Ogni anno migliaia di lavoratori sono soggetti ad infortuni che derivano principalmente da attività di riparazione e manutenzione di macchinari pericolosi e attrezzature industriali, mettendo perfino a rischio la loro vita.

La causa spesso consiste nel rilascio incontrollato di energia dal macchinario, oppure da un’inavvertita attivazione di quest’ultimo (o del sistema) da parte di un altro operatore non a conoscenza dell’operazione di manutenzione in corso.

operatore_brady

In occasione della Giornata Internazionale della Sicurezza sul lavoro vi presentiamo la Best Practice per mettere in sicurezza il vostro team e gli impianti: la procedura Lockout/tagout (LOTO).

La procedura LOTO permette il blocco della fonte di energia in caso di intervento su macchina, proteggendo gli operatori da qualunque rischio legato al riavvio accidentale degli impianti o dei contatti elettrici.

Questa pratica deriva dagli Stati Uniti, in cui è diventata requisito di legge: per questo motivo Brady è il leader mondiale delle soluzioni di sicurezza Lockout/Tagout, essendo una delle prime aziende ad aver risposto alla normativa dell’OSHA nel 1990.

In Europa queste soluzioni di sicurezza sono già state ampiamente adottate da numerose aziende multinazionali e lo scopo è quello di diffonderle sempre maggiormente anche tra le realtà più piccole, poiché in Italia attualmente l’adozione del LOTO è caldamente consigliata.

loto_lucchetti_kit

Perché attuare un programma di Lockout/Tagout?

Minori tassi di infortunio e relativi costi

I dati dell’Unione Europea dimostrano che il 10-15% degli infortuni mortali sul lavoro e il 15-20% degli incidenti sono legati alle attività di manutenzione. Tra i più comuni rientrano scosse e ustioni.

Minor tempo di inattività e maggiore produttività

Con un programma LOTO adeguatamente organizzato, fonti di energia identificate e strumenti di bloccaggio prontamente accessibili, gli addetti potranno concludere l’intervento di manutenzione in maniera ultra efficiente e mantenendo i macchinari ai massimi livelli prestazionali.

Minori costi indiretti

Gli incidenti possono incidere notevolmente sulla produttività e l’avvio inatteso di un’apparecchiatura può provocare danni considerevoli al macchinario stesso. Di conseguenza, l’azienda dovrà aggiungere spese di riparazione e sostituzione.

LOTO salva vite umane!

brady_collage_loto

Un programma di Lockout efficiente di 4 fasi

1) Verifica, politica e procedure

_________________________

verifica

Definire lo scopo e l’ambito di applicazione del programma di lockout, verificare tutte le fonti di energia pericolosa, descrivere e definire procedura e responsabilità. Le procedure servono agli operatori come scheda di controllo per evitare gli errori e ridurre il rischio di infortunio, snellendo inoltre l’attività di lockout e migliorando la produttività.

2) Identificazione e marcatura di tutti i punti di controllo dell’energia

_________________________

marcatura

Individuare e contrassegnare tutti i punti di controllo dell’energia (valvole, interruttori, spine…) con etichette o cartellini permanenti.

3) Dotare gli operatori autorizzati degli strumenti di Lockout

_________________________

lockout_box

Lucchetti di sicurezza in ottone non conduttivi, dispositivi di bloccaggio e chiusura per valvole, universali e per interruttori, cartellini, etichette, Lockout box, stazioni per lucchetti e molto altro!

4) Sensibilizzare e formare gli operatori a metodi di lavoro più sicuri

_________________________

corso_formazione

Considerare il personale operante presso una struttura e individuare tre gruppi con diverse esigenze in base al ruolo svolto. In seguito, è opportuno organizzare corsi di formazione: Brady mette a disposizione tutto il proprio know-how nel formare il personale del cliente e preparare programmi appositi.